Loading...

Offerta febbraio

Febbraio è il mese del riso e dei grandi tramonti: in Madagscar termina la stagione delle piogge e la calda estate caratterizza le giornate.

Le foreste del sud sono verdi e fiorite, i lemuri sempre attivissimi e le sporadiche nuvole al mare disegnano panorami mozzafiato al tramonto.

Un mese ideale per conoscere il Madagascar senza altri turisti.

Quota a persona con guida, autista e sistemazioni in 3 e 4 stelle

Min 2 Pax

1600euro

Mezzo 4×4 con autista da Antananarivo al mare, con carburante, pedaggi e parcheggi compresi

Trasferimenti da e per gli aeroporti e hotel

12 notti in hotel con trattamento in mezza pensione

City Tour, escursioni e ingressi nei parchi

Pernottamento in camere doppie

Bevande , mance e extra

I pranzi

Il volo interno (all’incirca 200 euro)

Il volo intercontinentale dall’Italia

My Madagascar Viaggi, in collaborazione con l’associazione Enfants de l’avenir e il collegio cattolico Elisabeth di Ambohidravaka, metterà a disposizione dei bambini della provincia di Antisirabe una borsa di studio, valida un anno, per ciascun turista che viaggerà con noi.

Itinerario di viaggio

Primo giorno (febbraio 2018)
ANTANANARIVO
Arrivo all’aeroporto di Antananarivo, accoglienza e trasferimento all’hotel Combava, un hotel costruito sui canoni dell’architettura tradizionale degli altopiani nei pressi dell’ aeroporto.

Secondo giorno (febbraio 2018)
ANTANANARIVO –  AMBOSITRA 250KM 5 h escluse soste
Giorno di spostamento tra Antananarivo e la città di Ambositra.

In questa seconda giornata conosceremo la parte degli altopiani del Madagascar e la sua popolazione chiamata Merina; popolazione per la maggior parte rurale, dedita a una agricoltura molto curata e a carattere stagionale, creatrice di immense risaie a terrazza e splendidi e curati orti. E’ anche una popolazione molto operosa creatrice di quasi tutto quello che serve alla vita quotidiana, dai sacchi in rafia, agli oggetti da cucina in alluminio ai vestiti in seta; nel pomeriggio potremo visitare la città di Antsirabe, dalla bellissima architettura coloniale e da un urbanistica molto francese; un giro in rischiò è d’obbligo per poter ammirare questa città a pieno. Poi raggiungeremo la città di Ambositra.

Pernottamento e cena all’hotel Artisan .

Terzo giorno (febbraio 2018)
AMBOSITRA – RANOMAFANA 164 KM 4 ore circa
Partenza al mattino dopo aver inzialmente visitato la città di Ambositra, capitale degli scultori del legno, e arrivare per pranzo alla città termale di Ranomafana.

Nel pomeriggio visita del villaggio di Ranomafana e al tramonto andiamo a visitare la fauna notturna della foresta.

Cena e pernottamento  all’hotel Thermal.

Quarto giorno (febbraio 2018)
RANOMAFANA – AMBALAVAO 100 KM 2,30 ore
Mattinata dedicata alla visita del parco nazionale di Ranomafana, che costudisce una biodiversità unica al mondo, con parecchie specie sia di flora che di fauna esistenti solo in questa stretta valle; si tratta di un parco caratterizzato da una densa foresta pluviale umida con una rigogliosa vegetazione, ma con sentieri ben tracciati che permette in poche ore di avvistare numerose specie di lemuri e uccelli molto rari.

Nel pomeriggio invece entreremo nel sud scendendo definitivamente dagli altopiani e raggiungendo la città di Ambalavao e i suoi splendidi panorami di montagne granitiche.

Pomeriggio di relax in piscina con cena e pernottamento in bungalows all’hotel Varangue Betsileo.

Quinto giorno (febbraio 2018)
AMBALAVAO
La giornata è dedicata alla valle di Ambalavao e al parco di Anja.

O una passeggiata tra i villaggi attorno al fiume o un trekking sulla cima della montagna vi saranno proposti prima di entrare nella foresta di Anja, il luogo in Madagascar a più alta concentrazione di lemuri Catta, i simpaticissimi lemuri con la coda ad anelli.

Sesto giorno (febbraio 2018)
AMBALAVAO – ISALO

Lasciamo quindi Ambalavao per inoltrarci nel profondo sud, caratterizzato da ampie pianure e savane.

Panorami da Far West ci conducono al parco più visitato del Madagascar: il parco dell’Isalo.

Soggiorneremo in uno splendido hotel completamente integrato nella natura del luogo e interamente costruito in roccia: il Relais de la Reine.

Pernottamento e cena in hotel.

Settimo giorno (febbraio 2018)
ISALO
Intera giornata di trekking tra le gole e i canyon del parco dell’Isalo, dove tra le rocce appaiono all’improvviso splendide piscine naturali e cascate dove poter fare il bagno.

Il panorama ricorda il Colorado con savane e montagne erose dagli elementi naturali.

Pernottamento e cena all’hotel Relais de la Reine.

Ottavo e nono giorno (febbraio 2018)
ISALO – SARODRANO 270 KM 4 ore
Partenza al mattino presto per poter visitare il parco di Reniala dove potremo osservare una flora caratterizzata si dagli stranissimi baobab a bottiglia ma anche da incredibili piante grasse e medicinali.

Dopo essere passati dalla città di Tulear raggiungeremo la penisola che si estende tra la foresta di mangrovie del parco di Tsinjorake e la barriera corallina.

Cena e pernottamento per due notti all’hotel Ecolodge Residence Eden.

Decimo, undicesimo e dodicesimo giorno (febbraio 2018)
SARODRANO – MAMIRANO 140 KM 5 ore

Riattraversiamo il tropico e la città di Tulear per dirigerci verso nord. Una pista di sabbia che costeggia il mare ci porterà in un posto dal mare smeraldo e dalla sabbia bianchissima, forse il più bel mare del Madagascar.

Tre giorni completi di mare con pernottamento al Mamirano lodge.

2018-01-09T18:25:50+00:00