Loading...

Offerta maggio

Un circuito strepitoso, molto avventuroso, ma che vi porterà in una parte del Madagascar poco frequentata dal turismo, ma secondo noi la più bella da visitare.

Partiamo dagli incredibili Baobab di Morondava e infine altri quattro parchi sulla strada che ci porterà al mare vicino ad Anakao.

Il tour si effettua con 4×4 privato per tutta la sua durata e prevede parti di pista abbastanza dure.

Quota a persona con guida, autista e sistemazioni in camere doppie

2 pax

1800euro

Mezzo 4×4 con autista da Antananarivo al mare, con carburante, pedaggi e parcheggi compresi

Guida parlante italiano

Trasferimenti da e per gli aeroporti

13 notti in hotel con trattamento in mezza pensione

City Tour, escursioni e ingressi nei parchi

Bevande , mance e extra

I pranzi

Il volo interno (all’incirca 200 euro)

Il volo intercontinentale dall’Italia

My Madagascar Viaggi, in collaborazione con l’associazione Enfants de l’avenir e il colleggio cattolico Elisabeth di Ambohidravaka, metterà a disposizione dei bambini della provincia di Antisirabe una borsa di studio, valida un anno, per ciascun turista che viaggerà con noi.

Itinerario di viaggio

Primo giorno  (maggio 2018)

ANTANANARIVO
Arrivo all’aeroporto di Antananarivo accoglienza e transfert all’hotel Combava, un hotel costruito sui canoni dell’architettura tradizionale degli altopiani nei pressi dell’ aeroporto.

Secondo giorno  (maggio 2018)
ANTANANARIVO – MIANDRIVAZO 470 KM 7 ore
Prima giornata di 4×4 attraversando gli altopiani centrali, caratterizzati da risaie a terrazzi e dolci colline; la popolazione laboriosa che ci abita ha molto trasformato il paesaggio rendendolo un ordinato orto lungo tutto il tragitto. Ci fermeremo a pranzo a Antsirabe per visitare questa città termale pulita e ordinata costruita dai coloni francesi e ricca di artigianato per poi raggiungere Miandrivazo, piccola cittadini ai bordi del fiume Tsiribihina dove ceneremo e pernotteremo al Princesse de Tsiribihina.

Terzo giorno  (maggio 2018)
MIANDRIVAZO – KIRINDY 350 KM 4 ore
Lasciamo Miandrivazo e il paesaggio diventa un’enorme pianura costellata da centinaia di imponenti baobab e verdissime risaie. Arriviamo in mattinata a Morondava, città che si affaccia sul mare del canale di Mozambico, un tranquillo angolo di mondo dedito agli scambi portuali con antiche golette che fanno da mezzi di trasporto per tutta la costa ovest.Dopo Pranzo ci dirigeremo verso la foresta di Kirindy passando una prima volta attraverso il viale dei Baobab.

Cena e pernottamento all’hotel Relais de Kirindy.

Quarto giorno  (maggio 2018)
KIRINDY – MORONDAVA 70 KM 2 ore
Giornata dedicata alla visita del parco di Kirindy, una foresta decidua secca unica nel suo genere, capace di resistere a lunghissimi periodi di siccità e che ospita un numero impressionante di baobab e di specie sia di flora che di fauna introvabili altrove.

Al tramonto visita del monumentale viale dei Baobab.

Pernottamento e cena all’hotel Kimony

Quinto giorno  (maggio 2018)
MORONDAVA – ANTSIRABE 550 KM 7 ore
Abbandoniamo la costa ovest che rivedremo a fine viaggio e torniamo sugli altopiani; giornata completamente dedicata allo spostamento.

Pernottamento e cena all’hotel Couleur Cafe

Sesto giorno  (maggio 2018)
ANTSIRABE – AMBOSITRA
Giornata dedicata alla visita dei dintorni della città di Antsirabe; per quest’oggi lasciamo la possibilità di decidere insieme il programma che più vi interessa: chi vorrà potrà visitare le miniere di pietre semipreziose intorno al monte Ibity, oppure dedicarsi alla visita dell’antico capoluogo della provincia, Betafo, con le sue splendide risaie a terrazza e le terme naturali, o ancora una passeggiata ai laghetti vulcanici o oppure approfondire il tema dell’artigianato locale.

2 ore di strada ci porteranno poi a Ambositra; cena e pernottamento all’hotel Artisan

Settimo giorno   (maggio 2018)
AMBOSITRA – RANOMAFANA
Mattinata dedicata alla visita del villaggio Zafimaniry di Antoetra; in una splendida regione montagnosa, questa popolazione, eletta patrimonio dell’umanità dall’Unesco ha 15 piccoli villaggi, caratterizzati da un’architettura unica in Madagascar e in tutta l Africa sub sahariana: splendide casette in legno, tutte scolpite e decorate, costruite senza l’uso di chiodi e inizialmente pensate per essere spostate in quanto la popolazione era nomade.

Nel pomeriggio visita del villaggio di Ranomafana.

Cena e pernottamento in bungalows all’hotel Thermal.

Ottavo giorno   (maggio 2018)
RANOMAFANA – SAMBAVY 40 KM 1 ora
Mattinata dedicata alla visita del parco nazionale di Ranomafana, che custodisce una biodiversità unica al mondo, con parecchie specie sia di flora che di fauna esistenti solo in questa stretta valle; si tratta di un parco caratterizzato da una densa foresta pluviale umida con una rigogliosa vegetazione ma con sentieri ben tracciati che permette in poche ore di avvistare numerose specie di lemuri e uccelli molto rari.

Successivamente ci dirigiamo al caratteristico Lac hotel a Sambavy che ospita sulle rive di un piccolo lago un bel giardino botanico e charmanti bungalow a palafitta.

Pernottamento e cena al Lac hotel.

Nono giorno  (maggio 2018)
SAMBAVY – AMBALAVAO 100 KM 2,30 ore
Mattinata dedicata alla visita della piantagione di the poco distante dal lago e del centro storico della città di Fianarantsoa

Nel pomeriggio invece entreremo nel sud scendendo definitivamente dagli altopiani e raggiungendo la città di Ambalavao e i suoi splendidi panorami di montagne granitiche.

Pomeriggio di relax in piscina con cena e pernottamento in bungalows all’hotel Varangue Betsileo.

Decimo giorno  (maggio 2018)
AMBALAVAO – ISALO 230 KM 3,30 ore
La giornata è dedicata alla valle di Ambalavao e al parco di Anja.

O una passeggiata tra i villaggi attorno al fiume o un trekking sulla cima della montagna vi saranno proposti prima di entrare nella foresta di Anja, il luogo in Madagascar a più alta concentrazione di lemuri Catta, i simpaticissimi lemuri con la coda ad anelli.

Lasciamo quindi Ambalavao per inoltrarci nel profondo sud, caratterizzato da ampie pianure e savane.

Panorami da Far West ci conducono al parco più visitato del Madagascar: il parco dell’Isalo.

Soggiorneremo in uno splendido hotel completamente integrato nella natura del luogo e interamente costruito in roccia: il Relais de la Reine.

Pernottamento e cena in hotel.

Undicesimo giorno   (maggio 2018)
ISALO
Intera giornata di trekking tra le gole e i canyon del parco dell’Isalo, dove tra le rocce appaiono all’improvviso splendide piscine naturali e cascate dove poter fare il bagno.

Il panorama ricorda il Colorado con savane e montagne erose dagli elementi naturali.

Pernottamento e cena all’hotel Relais de la Reine.

Dodicesimo giorno   (maggio 2018)
ISALO – AMBOLIMAILAKA 270 KM 4 ore
Partenza al mattino presto per poter visitare il parco di Zombitse caratterizzato da una foresta caducifoglia che ospita alcune tra le più rare specie di uccelli del mondo. Anche i lemuri saranno visibili cosi come camaleonti e gechi.

Dopo essere passati dalla città di Tulear raggiungeremo la barriera corallina di Ifaty ad Ambolimailaka dove pernotteremo in bungalows sulla spiaggia all’hotel de la Plage.

Tredicesimo giorno   (maggio 2018)
SARODRANO 70 KM 1,30 ore
Al mattino presto visita della foresta dei baobab al parco Reniala dove potremo osservare una flora caratterizzata si dagli stranissimi baobab a bottiglia ma anche da incredibili piante grasse e medicinali.

Nel pomeriggio arriveremo invece a Sarodrano su una penisola che si estende tra la foresta di mangrovie del parco di Tsinjorake e la barriera corallina.

Cena e pernottamento all’hotel Ecolodge Residence Eden.

2018-01-11T02:56:37+00:00