Home/I viaggi con Giorgio/Il viaggio d’autunno

Il viaggio d’autunno

Ottobre è rinomato per essere il mese ideale per visitare tutto il Madagascar ma specialmente è il periodo ideale per poter viaggiare sulla costa est del paese, la parte verde e rigogliosa del Madagascar; un viaggio che è un tuffo nella foresta tropicale per conoscerne tutta la sua ricchezza e in particolare per conoscere i suoi più particolari abitanti: i lemuri.

Il viaggio poi si conclude nell’isola di Sainte Marie, piccolo gioiello situato in un idilliaco contrno di coralli: un’isola con una lunga storia di pirati, un’isola di spezie, un’isola circondata da spiagge incontaminate e deserte.

 

Itinerario di viaggio

Tre Ottobre 2021 ANTANANARIVO
Arrivo all’aeroporto di Antananarivo accoglienza e transfert all’hotel Belvedere, in una collina panoramica nel pieno centro della città.

Quattro Ottobre 2021 ANDASIBE
Partiamo verso la parte est del Madagascar e dopo aver attraversato la regione degli altopiani ci troviamo immersi nella foresta tropicale tipica della regione; gli alberi prendono il posto dell ordinate risaie che hanno caratterizzato i primi kilometri di itinerarario; visitiamo in mattinata la ferme dei Pereyras, luogo di studio dedicato soprattutto a anfibi, camaleonti e gechi, potendo toccare con mano la ricchezza della piccola fauna della foresta.
Arrivati all’hotel pranzeremo per poi dirigerci alla riserva di Vakona, dove potremo interagire con i diversi lemuri che abitano le isolette; un giro in piroga tra i calmi canali prima di effettuare un escursione notturna nella foresta.

Cinque Ottobre 2021 ANDASIBE
Entreremo già al mattino presto nella riserva di Analamazoatra, regno incontrastato del più grande e longevo dei lemuri, l’indri. Richiamati dai suoi caratteristici versi lo vedremo da vicino intento a nutrirsi o a giocare con i suoi simili; la ricchezza della riserva non è solo faunistica ma anche floreale e in particolare le orchidee di questa foresta sono fra le più note di tutta lìisola.

Nel pomeriggio visita al caratteristico villaggio di Andasibe, caratterizzato dalle sue casette in legno a due piani e dalla strada principale che accoglie tutte le attività tipiche di un centro abitato nella foresta.

Sei Ottobre 2021 ANKANY NOFY
Pochi kilometri ci separano dal canale di Pangalanes, opera costruita più di un secolo fa per collegare laghi costieri e estuari che permette la navigazione su circa 700 km della costa est. Ci imbarcheremo su una barca che ci porterà a Ankany nofy, che in italiano è tradotto come nido dei sogni, piccola riserva forestiera su un lago costiero che ospita numerosi lemuri. Visiteremo innanzitutto la foresta e al tramonto andremo sempre in barca verso l’isolotto degli aye aye, i più strani lemuri esistenti, tipicamente molto riservati e esclusivamente notturni.

Sette Ottobre 2021 TAMATAVE 
Riprendiamo la navigazione del Canale in direzione Tamatave, il più importante porto del Madagascar e centro del commercio delle spezie conosciuto in tutto il mondo; chiodi di garofano, vaniglia, cannella, pei di ogni tipo e  tutti i possibili olii essenziali; il mercato di Tamatave è il posto ideale dove comprare queste spezie sia per la qualità che per il prezzo, ma è anche un posto da visitare tranquillamente per avere uno scorcio interessante sull’economia della costa est e sulla vita quotidiana di una grande città del Madagascar

Otto Undici Ottobre 2021 SAINTE MARIE
Ci imbarchiamo dopo un veloce transfert in direzione dell’isola di Sainte Marie che dista pochi kilometri dalle coste del Madagascar. Piccolo gioiello ancora poco toccato dal turismo,ospita luoghi di interesse storico come il cimitero dei pirati ma anche una natura rigogliosa e un mare fra i più belli di tutto il paese: la foresta entra quasi in spiaggia e appena dopo la battigia comincia una barriera corallina spettacolare. Ma tutta l’isoletta si presta a essere visitata ogni giorno per poter osservare qualcosa di diverso a ogni escursione: le mangrovie, l’ile aux nattes, il faro e le piscine naturali al nord, l’antica cittadina portuale.

Chi vorrà potrà poi aggiungere un soggiorno mare al tour della lunghezza che preferisce.

 

Gli altri viaggi di gruppo

Il viaggio d’estate

Un tour di due settimane che accompagnerò io personalmente alla scoperta della parte più affasciante e genuina del Madagascar. La costa ovest con la più grande barriera corallina, i maestosi baobab del viale dei baobab di Morondava, i fantastici Tsingy di Bemaraha. Un tour avventuroso per chi saprà adattarsi a luoghi ancora non toccati dal turismo di massa, con spostamenti su piste in terra in un mondo completamente diverso da quello a cui siamo abituati.

Il Tour del mese di Agosto 2021

Un viaggio in Madagascar nel mese di Agosto della durata di ventuno giorni che affronta i più importanti parchi degli altopiani e del sud dell’isola. Un incontro con una fauna e una flora uniche al mondo, un viaggio che vi permetterà in sole due settimane di vedere lemuri, camaleonti, baobab e balene. Una vacanza in pieno relax nei migliori hotel che alternerà passeggiate nei parchi alla scoperta delle numerose tribù delle quali attraverseremo i territori. Un viaggio di gruppo per otto turisti, accompagnati da una guida italiana che partendo dalla capitale Antananarivo raggiungerà la barriera corallina a nord di Tulear, luogo d’eccezione per il whale watching in Madagascar.

Il viaggio d’autunno

Ottobre è rinomato per essere il mese ideale per visitare tutto il Madagascar ma specialmente è il periodo ideale per poter viaggiare sulla costa est del paese, la parte verde e rigogliosa del Madagascar; un viaggio che è un tuffo nella foresta tropicale per conoscerne tutta la sua ricchezza e in particolare per conoscere i suoi più particolari abitanti: i lemuri. Il viaggio poi si conclude nell'isola di Sainte Marie, piccolo gioiello situato in un idilliaco contrno di coralli: un'isola con una lunga storia di pirati, un'isola di spezie, un'isola circondata da spiagge incontaminate e deserte.

Il viaggio di Pasqua

Sperando che la situazione torni normale dopo la pandemia di Covid comincio a proporre un viaggio durante le vacanze di Pasqua 2021; si tratta del mio best seller personale, sui 1000 km esatti che dividono la capitale del Madagascar, Antananarivo, dalla città costiera di Tulear nel sud ovest dell'isola.  Qui siamo soliti definire questa strada la nostra route 66 e in certi momenti come all'Isalo il richiamo ai panorami statunitensi è indubbio. Percorriamo l'itinerario su una settimana, cosa che ci permetterà di suddividere la stessa tra numerosi parchi, escursioni nei villaggi che costeggiano la strada nazionale e infine arrivare sulla barriera corallina più estesa di tutto il Madagascar, la terza al mondo per dimensioni.

Scrivimi, ti risponderò in giornata e sarò a tua disposizione per ogni tipo di informazione

    Il tuo nome

    La tua email

    Il tuo messaggio

    2021-01-22T07:00:56+01:00
    Torna in cima